STORIA DELLA MUSICA MODERNA E CONTEMPORANEA

Crediti: 
6
Settore scientifico disciplinare: 
MUSICOLOGIA E STORIA DELLA MUSICA (L-ART/07)
Anno accademico di offerta: 
2016/2017
Semestre dell'insegnamento: 
Secondo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Italiano

Obiettivi formativi

L’insegnamento si propone di analizzare gli aspetti principali del linguaggio e dei generi della musica occidentale dal XVIII al XX secolo, con particolare riferimento ai risvolti sociali e al rapporto con le altre forme artistiche.
L’insegnamento ha lo scopo di spingere lo studente ad analizzare criticamente la sua esperienza musicale percorrendo a ritroso la complessa evoluzione del rapporto tra la musica e la realtà storica in cui essa nasce.
Il senso critico sviluppato durante il corso trova applicazione nel corso di esercitazioni dedicate all’ascolto analitico di esempi tratti dalle composizioni più significative delle tradizioni italiana, francese, tedesca, russa, americana.

Prerequisiti

No

Contenuti dell'insegnamento

Nell’ambito dell’insegnamento si analizzano i seguenti aspetti della cultura musicale occidentale dal XVIII al XX secolo:
– economia e società: produzione e rappresentatività
– luoghi: teatri e sale, luoghi all’aperto, luoghi virtuali
– tecnologia: strumenti, scenotecnica, riproduttori e diffusori
– comunicazione: spettacoli, divulgazione orale e a stampa, riproduzione, mass-media
– protagonisti: autori, interpreti, realizzatori, gestori, governanti, comunicatori, pubblico
– linguaggio: generi e forme

Programma esteso

La cultura musicale occidentale dal XVIII al XX secolo:
– economia e società: produzione e rappresentatività
– luoghi: teatri e sale, luoghi all’aperto, luoghi virtuali
– tecnologia: strumenti, scenotecnica, riproduttori e diffusori
– comunicazione: spettacoli, divulgazione orale e a stampa, riproduzione, mass-media
– protagonisti: autori, interpreti, realizzatori, gestori, governanti, comunicatori, pubblico
– linguaggio: generi e forme

Bibliografia

La presente Bibliografia è solo di riferimento.
I TESTI PER LA PREPARAZIONE DELL’ESAME VENGONO INDICATI ALL’INIZIO DELL’INSEGNAMENTO.
SI VEDA A TALE RIGUARDO LA PIATTAFORMA ELLY.
U. Michels, Atlante di musica, Sperling & Kupfer editori, Milano, 1994
AA.VV., Storia della musica, a cura della Società Italiana di Musicologia, Edt, Torino, 1991 sgg.
- Alberto Basso, L’età di Bach e Haendel
- Giorgio Pestelli, L'età di Mozart e Beethoven
- Renato Di Benedetto, Romanticismo e scuole nazionali nell'Ottocento
- Fabrizio Della Seta, Italia e Francia nell'Ottocento
- Guido Salvetti, La nascita del Novecento
- Gianfranco Vinay, Il Novecento nell'Europa orientale e negli Stati Uniti
- Andrea Lanza, Il secondo Novecento

Metodi didattici

Lezione orale e pratica dell'ascolto.
SI VEDA LA PIATTAFORMA ELLY.

Modalità verifica apprendimento

L’esame è composto da una parte scritta e da una parte orale.
La parte scritta consiste in 20 domande riguardanti argomenti e nozioni fondamentali della storia della musica occidentale dei secoli XVIII, XIX e XX.
Alla parte orale si accede con il superamento della parte scritta (minimo: 15 risposte esatte).
La parte scritta ha la funzione di valutare la preparazione di base dello studente sui principali aspetti della musica occidentale degli ultimi tre secoli: movimenti, tendenze, stili, tecniche, personaggi e opere.
La parte orale – che presuppone il livello minimo di conoscenze valutato attraverso la parte scritta – ha lo scopo di valutare:
- la consapevolezza e il senso critico dello studente in rapporto alla realtà quotidiana attuale e alle radici storiche che di tale realtà sono il fondamento
- la capacità di razionalizzazione su temi specifici e la corretta esposizione dei relativi risultati
- l’acquisizione di una consapevolezza metodologica di base attraverso l’analisi delle diverse fonti per la ricerca storica
- la capacità di mettere in relazione l’esperienza musicale con altre forme artistiche, quali la letteratura e le arti figurative
- la capacità di inserire correttamente gli eventi musicali nel loro periodo storico, dal punto di vista culturale, sociale, politico, economico.