Test di valutazione non selettivo

Si tratta di una prova di comprensione di testi scritti informativi/argomentativi in lingua italiana di argomento filosofico, geografico, pedagogico, psicologico, sociologico. La prova si tiene all’inizio del corso e non ha un carattere selettivo.

 

Devono partecipare alla prova gli studenti che hanno superato l’Esame di Stato di Scuola Secondaria Superiore con un punteggio inferiore a 70/100 (ovvero 42/60).

 

Gli studenti che non dimostrino una buona comprensione di lettura dovranno svolgere un’attività integrativa e superare una verifica finale. Per coloro che non si presentassero alla prova o non superassero la verifica finale dell’attività integrativa, è prevista la propedeuticità dell’esame di Pedagogia generale e sociale. Questo esame dovrà essere sostenuto per primo e, fino al suo superamento, non sarà possibile sostenere altri esami.

 

Il calendario delle prove di accertamento verrà fissato quando sarà disponibile il numero totale degli interessati. Le informazioni saranno pubblicate sul sito del corso di laurea e inviate all’indirizzo e-mail istituzionale.

Anno Accademico 2017/2018

Prova per gli studenti che hanno superato l’esame di Stato con un punteggio inferiore a 70

 

Per verificare il possesso dei requisiti di accesso al 1° anno del CdL in Scienze dell'educazione e dei processi formativi (L-19), coerentemente con lo spirito dell’art. 4 del Regolamento del CdL, è obbligatorio sostenere una prova per gli studenti che abbiano conseguito nell’esame di Stato di scuola secondaria superiore un voto compreso tra 60 e 69/100 (oppure tra 36 e 41/60, o equivalenti in altri sistemi esteri di valutazione).

 

La prova avrà luogo presso il laboratorio informatico del Plesso di Borgo Carissimi 10 – che si trova al pian terreno – nei giorni 13 e 15 dicembre 2017, con la seguente suddivisione alfabetica dei cognomi:

  • da A a C: giorno 13, ore 9:30;
  • da D a G: giorno 13, ore 11:30;
  • da L a PASSA: giorno 13, ore 14:30;
  • da PAST a SCAL: giorno 13, ore 16:30;
  • da SCAR a Z: giorno 15, ore 9:30;

 

La verifica consiste nella compilazione di una prova strutturata (costituita prevalentemente da quesiti a scelta multipla) di comprensione della lettura. Alla quale il CdL, al fine di orientare gli studenti e di accrescere le loro probabilità di successo accademico, ha aggiunto due brevi questionari: uno sulle strategie di studio e uno sulla padronanza delle competenze strategiche.

Gli studenti che non dimostreranno una adeguata capacità di comprensione della lettura, o che non si presentassero a sostenere la prova, saranno tenuti a svolgere un’apposita attività integrativa entro il primo anno di corso. Qualora l'attività integrativa non fosse completata con esito sufficiente, a partire dagli esami che si svolgeranno tra marzo e aprile, lo studente dovrà obbligatoriamente superare come primo esame quello di Pedagogia generale e sociale. Nella sessione straordinaria invernale (dicembre-febbraio), lo stesso studente potrà sostenere gli esami che desidera e che sono previsti nel primo semestre dell’anno accademico.

 

Per svolgere la prova bisognerà presentarsi con documento di riconoscimento e numero di matricola.